Leonardo Del Vecchio e l’importanza di “essere il più bravo”

3 minuti

Premi per Play/Pausa

Leonardo Del Vecchio

Presidente esecutivo di EssilorLuxottica, Leonardo Del Vecchio è stato uno dei più grandi imprenditori italiani, rappresenta la migliore incarnazione del talento imprenditoriale Made In Italy e lascia in dono alle generazioni future un esempio di etica del lavoro da cui trarre ispirazione.  

Leonardo Del Vecchio, classe 1935, nato a Milano, è sempre stata una persona estremamente riservata e ha accettato di raccontarsi solo nella biografia appena uscita a firma di Tommaso Ebhardt proprio per consegnare di persona il suo insegnamento e i suoi valori: gentilezza, tenacia, fatica, talento, cuore.

Quarto figlio di un commerciante agricolo di origini pugliesi (Barletta), morto prima che lui nascesse, Leonardo – chiamato così proprio in onore del padre defunto – fu affidato dalla madre alle cure di un orfanotrofio. In poche righe scritte su un foglio azzurro, la donna chiedeva al collegio dei Martinitt di Milano che si prendesse cura con amore di quel suo bambino, perché lei doveva lavorare: “Dovendo io andare a lavorare e non avendo nessuno a chi affidarlo il piccolo mi starebbe su la strada e prima che mi abbia a capitarle qualche disgrazia preferisco il suo ricovero anche per una più accurata educazione”.

E proprio da quel gesto materno Leonardo Del Vecchio trae la prima grande lezione di vita: il lavoro è fatica e sacrificio, ma è anche una scelta che genera dignità e ispira rispetto.

Luxottica ad Agordo
La sede di Luxottica ad Agordo

La sua straordinaria carriera, guidata dall’idea mai persa di vista di “essere il più bravo”, è la perfetta esemplificazione di tutto ciò. Nel giro di soli due decenni, infatti, dalla piccola cittadina di Agordo, ai piedi delle Dolomiti bellunesi, diventa ‘’l’imperatore degli occhiali” nel mondo, grazie all’intuizione di creare occhiali completi di lenti e montature pronti e disponibili, già dal 1967, anno in cui nasce il marchio Luxottica. Nel 1981, il brand conquista il mercato statunitense grazie all’acquisizione del marchio Avantgarde, nel 1990 l’azienda si quota in borsa e dal 1995 Luxottica diventa il maggior produttore e distributore sul mercato ottico mondiale.

Leonardo Del Vecchio è morto a Milano il 27 giugno 2022 all’età di 87 anni ma della sua eredità non rimane solo EssilorLuxottica, impero economico da miliardi di euro e 80.000 dipendenti. Quello che senza dubbio non sarà dimenticato di lui è anche il legame con il territorio e la volontà di continuare ad aiutare la comunità e il prossimo attraverso la sua Fondazione e le sue generose donazioni a enti di Ricerca come l’Istituto Oncologico Europeo.

Leonardo Del Vecchio e Mark Zuckerberg

Nel corso di un’intervista nel periodo della pandemia aveva esortato gli Italiani a non cedere mai alla rabbia e allo sconforto.

Umile e concreto amava ripetere: “Non che io abbia mai sperato o pensato di arrivare fino a qui. Ci sono arrivato da un’idea iniziale che mi spingeva ad essere il meglio possibile… e tutti i giorni ho calcolato questo percorso”.

Condividi

Percentuale di lettura

Entra a far parte della community

Entra anche tu a far parte della community e partecipa al mondo di Made in Italy
Iscriviti Ora
Please wait...
Free
0.00USD
Discount ()
-0.00USD
Subtotal
Fee
0.00USD
Vuoi metterti in contatto con noi o sei alla ricerca di informazioni specifiche? Compila il modulo, ti risponderemo a breve.