Vai al contenuto
Made in Italy
Menu di navigazione

Da Murano a Cipriani: Pina Pro è la lampada di tendenza sui tavolini della City

È tutta italiana Pina Pro, lampada a LED cordless e ricaricabile che sta letteralmente spopolando sui tavolini di New York.

tempo di lettura 5 minuti

Persino il prestigioso The New York Times se ne è accorto… e ha dedicato un articolo al fenomeno “Pina pro”, la lampada a LED cordless e ricaricabile che sta letteralmente spopolando sui tavolini della Grande Mela (a partire dal Cipriani Downtown). Un articolo di design e un successo targato Made In Italy, firmato dall’azienda italiana ZAFFERANO srl, che realizza un universo di oggetti per l’abitare, sia per interni che per esterni, come apparecchi di illuminazione, lampade portatili e accessori per la tavola in vetro colorato e ceramica.

Zafferano Srl nasce nel 2001 dall’iniziativa imprenditoriale di Federico De Majo, classe 1955, cresciuto nella fornace di famiglia a Murano, grande conoscitore di vetro e appassionato di design.

Il nome dell’azienda evoca l’ottimismo e la capacità di vedere il lato positivo di ogni situazione e oltre alle lampade produce oggettistica d’arredo e bicchieri. Questi ultimi sono stati scelti nel 2010 per rappresentare l’Italia a Expo di Shanghai.

Gli oggetti di design coniugano tradizionalmente estetica e funzionalità e sono pensati per offrire un’esperienza emozionale. In tutto questo, spesso accade che vengano pensati anche per risolvere un problema, e proprio questo è il nostro caso! L’idea nasce infatti dalle condizioni di scarsa illuminazione in cui versavano i tanti tavolini all’aperto della City, posizionati nei dehors allestiti in gran numero in seguito alla pandemia.

Il successo di Pina inizia nel momento in cui il presidente della controllata Zafferano America ne appoggia una su un tavolo di Cipriani Downtown: è amore a prima vista, anzi, a prima luce! La lampada presenta una silhouette che ricorda quella di una candela, è minimale, elegante e facilmente adattabile a qualsiasi stile di interno, possiede una base di ricarica a contatto e comandi touch per un utilizzo facile e intuitivo.

Ma Pina non è l’unica lampada di successo progettata e realizzata da Zafferano. I due modelli “Pencil” e “Luce liquida” sono infatti stati selezionati dall’Osservatorio permanente del Design ADI, mentre “Poldina” diventa presto leader delle lampade cordless.

Oggi Zafferano Srl, sede a Quinto di Treviso, AD Federico De Majo, fattura 35 milioni di euro e ha circa 40 dipendenti. Complimenti a chi progetta la luce del design italiano nel mondo!