Vai al contenuto
Made in Italy
Menu di navigazione

Il mondo folle di Marino Golinelli

L’impero creato da Marino Golinelli iniziando nel 1948 con un negozio e un solo dipendente per vendere il suo primo sciroppo vitaminico.

tempo di lettura3 minuti

“Voglio un mondo folle, guardo sempre al futuro e ho progetti fino al 2088!”.

Sono queste le parole con cui l’imprenditore, filantropo e collezionista Marino Golinelli salutò il suo centesimo compleanno. E anche se non potrà essere presente nel 2088, quando la sua fondazione compirà cento anni, la sua memoria sarà sicuramente più viva che mai, nell’eredità che lascia all’imprenditoria italiana e non solo.

Figlio di contadini, laureato in chimica a 23 anni, Marino Golinelli nel 1948 fonda ALFA che negli anni è diventata Alfasigma (ora guidata dal figlio Stefano), iniziando con un piccolo negozio e un solo dipendente a vendere il suo primo sciroppo vitaminico, la Sitacoidina.

Stefano Golinelli
Stefano Golinelli

Una multinazionale della farmaceutica

Oggi l’azienda è una multinazionale Made in Italy della farmaceutica con un fatturato da  un miliardo dollari e 2800 dipendenti nelle due sedi di Bologna e Pomezia, mentre la fondazione che porta il cognome di Marino è nata nel 1988 con l’obiettivo di promuovere l’educazione e la formazione, diffondere la cultura scientifica, e favorire la crescita intellettuale, responsabile ed etica dei giovani.

La Fondazione, nel 2018, ha dato vita a G-Factor, un nuovo Incubatore-Acceleratore rivolto a realtà imprenditoriali emergenti. “La vita è esserci con intelligenza ed impegnarsi perché le cose avvengano” ha detto Marino, che non ha mai esitato a mettere in pratica le sue stesse parole.

Scopri le stoorie di altre aziende Made in Italy che portano la chimica e la farmaceutica italiane nel mondo!