Eccellenze d’Italia, eccellenze di Sicilia: il Giro e Donnafugata

3 minuti

Premi per Play/Pausa

Donnafugata, Marsala

L’Italia senza la Sicilia non lascia alcuna immagine nell’anima. Qui comincia tutto“. Così scriveva Goethe, che amò tantissimo questa terra e proprio da questa terra riparte oggi il Giro d’Italia 2022, con la tappa Avola-Etna.

Un arrivo in salita, come in salita sono i vigneti di Donnafugata, azienda italiana d’eccellenza che, proprio sul fertile versante Nord dell’Etna, produce vini vulcanici e mediterranei tra i più conosciuti al mondo.

Il brand porta il nome della residenza del protagonista del Gattopardo, il grande romanzo di Tomasi di Lampedusa, ed evoca la fuga della regina Bianca di Navarra, che proprio fra quei vigneti trovò rifugio, sottraendosi così al perfido conte Bernardo Cabrera.

Al giorno d’oggi, tutto nasce invece dalla passione e dal talento di Giacomo Rallo (1937-2016), di Marsala, discendente di una storica famiglia di viticoltori siciliani. Nel 1983, insieme alla moglie, decide di dar vita a Donnafugata, nome a cui si ispirerà anche il logo della Cantina: una testa di donna con i capelli al vento.

Giacomo Rallo
Giacomo Rallo

L’azienda porta avanti l’ambizioso progetto culturale di valorizzare l’intera Regione, scegliendo di produrre i migliori vini in diversi vigneti, dall’Etna a Pantelleria. Non a caso, la frase di Goethe che abbiamo citato all’inizio si trova anche vergata all’entrata della tenuta.

Al talento di Giacomo Rallo – nominato Cavaliere del Lavoro nel 2006 dall’allora presidente della Repubblica Giorgio Napolitano – si deve anche la riscoperta della coltura dei vigneti di Zibibbo ad alberello pantesco, antica pratica agricola riconosciuta nel 2014 patrimonio immateriale UNESCO. Sempre sua è infine l’idea della vendemmia notturna, (condivisa anche in diretta streaming), per “catturare” sapori che solo la differenza di temperatura con il giorno regala. Questo tipo di vendemmia oggi è alla base dei due più premiati rossi dell’azienda siciliana: il Tancredi e il Mille e Una Notte.

Questo peculiare abbinamento tra cultura, arte e vino ha attirato negli anni in Sicilia esperti da tutto il mondo e oggi la Cantina Donnafugata, sotto la guida del figlio di Giacomo, Antonio Rallo, è un’eccellenza che vende in 60 Paesi due milioni di bottiglie ogni anno, fatturando decine di milioni di euro.

Complimenti a chi porta cultura e tradizione della Sicilia nel mondo.

I luoghi di Donnafugata
I luoghi di Donnafugata

Condividi

Percentuale di lettura

Entra a far parte della community

Entra anche tu a far parte della community e partecipa al mondo di Made in Italy
Iscriviti Ora
Please wait...
Free
0.00USD
Discount ()
-0.00USD
Subtotal
Fee
0.00USD
Vuoi metterti in contatto con noi o sei alla ricerca di informazioni specifiche? Compila il modulo, ti risponderemo a breve.